NUMISMATICAXXLcollezione , numismatica, antiquario, errori conio, metalli, lira,free, diamanti, lavoro, sapere, conoscanza, libere,gratuite,coin,blog numisatica, portale numismatico, vittorio emanuele iii"/> <meta name="description" content="antiquario, collezionare, Coin, numismatica, lavoro, Vittorio Emanuele iii,errori, diamanti, riconio, job crewler, casino gratis, free, rarità, sapere, conoscenza, libere, gratuite, metalli, valore
Privacy Policy
LA NUMISMATICA
La numismatica: ( dal greco "numisma"=moneta corrente) e' la scienza che studia, riconosce e cataloga le monete antiche, meglio, le monete fuori corso.
La semplice raccolta di monete antiche fu un hobby praticato da alcuni imperatori romani, quali traiano.L'imperatore Augusto raccoglieva queste monete antiche che poi dava via in premio ai migliori funzionari.
Nell'epoca augustea, era di moda incastonare monete antiche in collane o altri gioielli preziosi.Ancora oggi ricorriamo a questi metodi,i magici tondelli di metallo, nuovi o vecchi attirano sempre la nostra attenzione e ammirazione.

La numismatica ha sempre uno scopo scientifico - storico; essa interpreta la moneta definendone caratteristiche e elementi tecnici come il modo in cui e' stata conservata e coniata, il metallo di cui e' composta, il peso, la patina ecc....
Gli elementi storici cioe' il luogo d'origine e l'epoca in cui correva, gli aspetti artistici in quanto una moneta e' sempre una vera e propria opera d'arte.
Questa scienza che si puo' definire giovane chiarisce e scopre rapporti economici - politici di popoli e stati; da il mezzo di conoscere meglio la storia e talvolta di correggere interpretazioni errate di alcuni avvenimenti, ricostruiti su scarsi documenti e su false testimonianze.

Anzitutto vorrei precisare che in numismatica la parola moneta vuol significare un tondello di metallo fuso - coniato, emessa da un' autorita' (stato)
Tanto per intenderci non si considerano monete le barre fuse di metallo pregiato usate in epoche molto antiche, esse erano soltanto una specie di merce da barattare, (una pecora veniva pagata con una certa quantita' di metallo.

Le prime monete ebbero vita nel VII secolo avanti cristo presso i lidi, popolo di stirpe greca abitante sulle coste dell'attuale turchia. Le loro monete, di forma ovale avevano un grosso spessore e recavano figure di animali su un solo lato, il metallo usato era l'elettro, una lega di argento e oro.

BENVENUTI 0N-LINE: